martedì 9 ottobre 2018

Beauty endless/Bellezza che non muore.


C'è una bellezza che una volta incontrata non ti lascia più. E non ha importanza se apparentemente tre anni fa è diventato impossibile comunicare con le parole tra me e Danilo. Ci sono altre vibrazioni a mantenere il dialogo tra noi, come la bellezza del nostro passaggio insieme,qui, che non finisce mai.


RitaVaselliWatermedia on Fabriano 186 lbs 20"x 28"-Endless Beauty 

There is a beauty that once met ,does not leave you anymore. So it does not matter if apparently three years ago,became impossible communicating with words, between me and Danilo. There are other vibrations to keep the dialogue between us, the beauty of our passage together, here, that never ends.

mercoledì 3 ottobre 2018

SLOWLY/LENTA-MENTE

Time  changes me.
If I want to paint something that talks about me, sometimes it comes in a short time, sometimes it comes in months.
I am no longer surprised to be a person who lives of pictorial moments or of pictorial years.
Thoughts and the ability to translate them into images don't have a clock.
My painting has become more intuitive and intuition arrives when it arrives.
An example is this landscape with fireflies.
I started from a beautiful memory, looking at some beautiful photos on web, after  first firefly wood watercolor started right ,then almost destroyed, in the summer of 2016, die for overworking.
I decided to go SLOWLY.
So it ended two years and two months later of the first brush strokes !!!

Firefly wood -RitaVaselliWatercolor - 2016/2018-11"x 16"-Arches 300lbs

Con il tempo si cambia.
Se si vuol dipingere qualcosa che parli di noi,a volte arriva in poco tempo a volte arriva dentro mesi e anni.
Non mi stupisco più di essere una persona che vive di attimi pittorici o di anni pittorici.
I pensieri e la capacità di tradurli in immagini non hanno orologio.
La mia pittura si è fatta più intuitiva e l'intuizione arriva quando arriva.

Un esempio è questo paesaggio con le lucciole.
Nasce da un bel ricordo,nasce da alcune bellissime foto sul web e da un lavoro iniziato bene e poi quasi distrutto,nell'estate del 2016,per overworking (superlavoro sullo stess foglio!)
Ho deciso di andare LENTAMENTE.
Così è finito due anni e due mesi più tardi delle prime pennellate!!!

Drybrush and mask liquid for block quickly  shapes...then freedom and much time!!!

lunedì 1 ottobre 2018

Final Leslie Saeta Challenge 09/2018

Create final photocollage, maybe for me the most difficult part of this challenge!  I was glad to make a mix of collages, with some effort with free program on my smartphone.
Painting is easier than using the computer graphic,for me!!!
Thanks to Leslie Saeta and fellow painters I hope to visit, slowly, on their sites or on their blogs, after sharing this special adventure.

Final Collage a bit odd...I can not made better ...So I choose a fun chaos to finish this beautiful adventure with Leslie Saeta Challenge .Thanks to all!!!


Forse la parte più impegnativa della sfida "trenta dipinti in trenta giorni" è stata riuscire a creare un fotocollage ...per cui mi sono accontentata di fare un mix di collage ottenuti con una certa fatica con i programmi free sul mio telefono.
Dipingere è più semplice,per me, che usare il computer in modo grafico!!!

Grazie a Leslie Saeta ed ai pittori che nei prossimi giorni spero di visitare,con calma, nei loro siti o nei loro blog, dopo aver condiviso questa speciale avventura.

domenica 30 settembre 2018

Leslie Saeta Challenge Thirty Day.

Painting from imagination is an ambitious project.
Leave the reality so solid, harmonious, to venture into a world made of nothing ...
Gestures, thoughts, colors are momentary and subjective.
Paint HERE & NOW something that will be totally unrepeatable.
It is not an easy process.
At the end it requires more theoretical study, more sense of color, more sense of form and composition. More experimentation and research of its own  essence.
This path comes after a certain number of years (18 dedicated to watercolor and watermedia) and manifests itself for the great amount of time I have available to concentrate on pure gestures,after some life great problems.
If everything went well in my life, I would not have had the space / time needed to even get to imagine being able to paint from the imagination.
I would have stayed with flowers born from photographs or from the truth ... maybe I would have been happier and more accomplished, instead these flowers, these leaves these imaginary gardens are my way of not giving in   to cancer, sickness, loneliness.
When I paint I overcome all this and I feel good. Ready for every new challenge, ready to live at full life,  at full color.


Pure Watercolor reposted for last day of challenge to greet summer season, Leslie Saeta and Painters of this lovely challenge-  Greetings -RitaVaselli (20"x"28 on Fabriano)

Dipingere dall'immaginazione è un progetto ambizioso.
Lasciare la realtà così solida,armoniosa,per avventurarsi in un mondo fatto di nulla...
Gesti,pensieri,colori sono momentanei e soggettivi.
Dipingere QUI& ORA qualcosa che sarà totalmente irripetibile.
Non è un procedimento facile.
Alla fine richiede più studio teorico,più senso del colore, più senso della forma e della composizione. Più sperimentazione e ricerca della propria essenza.
Questo percorso arriva dopo un certo numero di anni (18 dedicati all'acquerello e ai watermedia) e si manifesta,or, per la grande quantità di tempo che ho  a disposizione per concentrarmi sulla gestualità allo stato puro.
Se tutto fosse andato bene nella mia vita, non avrei avuto lo spazio/tempo necessario per arrivare nemmeno a immaginare di poter dipingere dall'immaginazione.
Sarei rimasta a fiori nati dalle fotografie o dal vero...forse sarei stata più felice e realizzata,invece questi fiori,queste foglie questi giardini immaginari sono il mio modo di non arrendermi al tumore,alla malattìa, alla solitudine.
Quando dipingo supero tutto questo e mi sento bene. Pronta a ogni nuova sfida,pronta a vivere a tutta vita,a tutto colore.

sabato 29 settembre 2018

LeslieSaeta Challenge Twenty-Nine

Autumn is announced in the northern hemisphere with cool nights and afternoons full of sun and color.
The color influences lights, shadows, leaves, skies .... it becomes a state of mind for those like me who love to paint  bold vibrant colors.
The GARDEN OF DREAMS, the one in which I can go every moment with my thought, in search of peace and relaxation, if it were real, would have the colors of my painting, today.


DREAMS GARDEN-RitaVaselli Watercolor on Fabriano 20"x28"

 L'autunno si annuncia nell'emisfero boreale con notti fresche e pomeriggi pieni di sole e colore.
Il colore investe luci ombre foglie cieli....diventa uno stato mentale per chi come me ama dipingere a tinte energiche.
Il GIARDINO  DEI SOGNI,quello nel quale posso andare ogni momento con il mio pensiero, in cerca di pace e relax,se fosse reale, avrebbe i colori del mio dipinto, oggi.

venerdì 28 settembre 2018

LeslieSaeta Challenge Twenty-Eight day l

Just painted for Leslie Saeta's challenge.
Having Matisse and Mabille(prints) hanging in my living room produces consequences ...
An extract of me.
To the questions of life I answer with a supply of heart always at hand, the window always looks at a garden, the glasses can  see in pink .... preferably with playfulness. I painted so, playing for Twenty-eight  day of challenge.

Appena dipinto su Fabriano 4 con pastelli gessetti inchiostri.
Fun& Play-RitaVaselliWatermedia 

Appena dipinto per la Sfida di Leslie Saeta.
Avere delle stame di Matisse e Mabille in soggiorno non è privo di conseguenze.
Qui presento un estratto di me.
Alle domande della vita rispondo con un supplemento di cuore sempre a portata di mano,con la finestra sempre affacciata su un giardino e degli occhiali sempre pronti  vedere colorato e in rosa,preferibilmente con giocosità.
In questo modo giocando tra parole e colori ho dipinto per il 28 giorno della sfida.



giovedì 27 settembre 2018

LeslieSaeta Challenge Twenty-seven

Barbara Nechis writes in one of her books that sometimes one of her works begins with brush strokes but can end two years later.
Today I extracted a sheet from my closet where I had painted a poppy in 2010 and then nothing.
So I thought of pouring a large stain of diluted orange and ... stain after stain, stroke  after stroke was born something totally different from what I could do in 2010.
The woman who painted that poppy in a distant summer has become a grandmother three times, has faced other surgeries, other treatments, dozens of checks ... she has lost the man she loved.
She discovered a force she did not suspect she had, a resilience that seemed impossible ... an expressive freedom that no longer asks questions and doubts... so changed painting way. No starting from pictures but jumping in colors with gesture and imagination.



YESTERDAY- HERE- NOW RitaVaselliWatermedia 20"x28"on Fabriano

Barbara Nechis scrive in un suo libro che  un suo lavoro,a volte,inizia con delle pennellate un certo giorno ma vede la fine anche due anni dopo.Oggi ho estratto dal mio armadio un foglio dove avevo dipinto un papavero nel 2010... e poi nulla.
Così ho pensato di versare una grande macchia di arancio diluito e...macchia dopo macchia,tratto dopo tratto è nato qualcosa di totalmente diverso da quello che avrei potuto fare nel 2010.
La donna che ha dipinto quel papavero in una estate lontana è diventata tre volte nonna,ha affrontato altre chirurgìe,altre cure,decine di controlli...ha perso l'uomo che amava.
Ha scoperto una forza che non sospettava di avere,una resilienza che pareva impossibile ...una libertà espressiva che non si pone più domande e dubbi, cambiando modo di dipingere senza partire dalle foto, ma gettandosi nel colore con immaginazione e gestualità.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...