sabato 14 luglio 2018

LESS IS MORE


A volte una macchia guidata da un velo di acqua,la punta delle dita o le unghie

traccia abbastanza per esprimere quello che serve alla mente ed al cuore.

Allora il meno si trasforma in più.




Anemones together....Ink on Canvas pad 18"x 24"-RitaVaselli


Sometimes color  guided by a veil of water, brush or fingertips or fingernails,

draws enough to express what it takes to my  mind and my  heart.

So the less becomes more.

lunedì 4 giugno 2018

GOCCE DI LUCE/LIGHT DROPS

Una amica, mi ha mandato una foto di fiori dalla California su Facebook...guardando quei fiori ho intravisto qualcosa, erano fiori che sembravano felici di essere fioriti ed erano stati dedicati proprio a me da Linda Roth.


RitaVaselliWatercolors- Linda's Flowers-Inspired with freedom from a Linda picture
I fiori di Linda- liberamente ispirati ad una foto di Linda 

Ho iniziato così la mia improvvisazione, tirando fuori dal cassetto i colori primari,aggiungendo poi viola,ceruleo turchese ed un giallo di cadmio limone per sottolineare le luci.
Tracciato uno schema di acqua,coltivo il caso,buttando gocce di giallo e di magenta per cogliere il momento,un  po'guidata dal'immagine di Linda,un po' dalle mie sensazioni sul colore presente sul foglio e le sue interazioni, ora  guidando ora lasciando andare.


Water tracing,looking at Linda picture on  my phone
Tracciati di acqua guardando la foto dei fiori sul telefono

Non ho paura dei gesti che intraprendo perchè ormai sono diventati giusti per me.
E questo modo di dipingere è quello che ho trovato sperimentando ma staccandomi dai pregiudizi che avevo da principiante. Ora so di sapere fare anche altro, ma so che questo modo di dipingere riflette me. Le gocce di acqua e di colore che splendono di luce sul tavolo illuminato nel pomeriggio sono felicità. Dipingo...dunque sono.


Gocce di luce/Light drops...first yellow then magenta and pure water a bit random
A friend, last saturday, sent me a photo of flowers from California, on Facebook ... looking at those flowers I saw something, they were flowers that seemed happy to be flowered and they were dedicated to me by Linda Roth.
So I started my improvisation, pulling out the primary colors out of the drawer, then adding violet, turquoise cerulean and a lemon cadmium yellow to highlight the lights.
Traced a scheme of water, I go random , throwing  drops of magenta and  yellow to capture the moment, a little from Linda picture, a bit from my feelings on color and its interactions, driving colors and even letting go.
I'm not afraid of the gestures I take because now they have become usual for me.
And this way of painting is what I found experimenting but detaching myself from the prejudices I had as a beginner. Now I know I can do something else, but I know that this way of painting reflects me. The drops of water and color that shines with light on my desk in late afternoon are true happiness. I paint ...therefore I am.

venerdì 4 maggio 2018

LET GO # 2

HHO HO HO
"Ho ascoltato il vento che canta tra le foglie 
Ogni foglia ogni stelo ha la sua nota"


 Earth eternal music- Acrylic ink on canvas RitaVaselli 12"x 16"

"I listen wind singing through leaves   
each steam, each leaf has its own note" 




 Fotografare in per controllare la transizione alla pittura in negativo . Black and white picture  to check my  transition to painting in negative.



INCIPIT ...Letting go colors and thoughts .
Maybe  Square Format suitable in future to easier balance  composition in this  loose way to painting . Questa la mia composizione iniziale che,
in un formato quadrato forse sarebbe più  stata semplice bilanciare.


More pixels to better display.


domenica 29 aprile 2018

LET GO / LASCIARE ANDARE

E' quando la tempesta ha riportato la spiaggia ad un punto piatto, levigato,senza più orme,una superficie che, per un determinato momento, specchia di nuovo un cielo calmo...allora si  può iniziare qualcosa di nuovo. Tutto è passato. Ed anche quella persona che ha sofferto la tempesta deve dimenticare,  lasciare andare,deve accettare di essere passata ...se si  vuole avere una vita nuova,la vecchia vita va lasciata andare.
Questo lasciare andare tutto,tanto,molto ...è un modo di ritrovare un futuro.
Quello che siamo stati ci arricchisce,ma è anche zavorra che ci tiene ancorati a vecchi schemi, non più praticabili per vivere.


Letting go colors water inks...Freedom looseness ...Enjoy my process
Rita Vaselli Ink on Canvas


Tutto ciò che di bello e di brutto ci ha legato e collegato  agli altri,alla fine ci rende prigionieri.
Sapere dimenticare e contemporaneamente sentire  un senso di gioia e stupore verso la vita, senza impacchettarla dentro nessun schema, lasciarla correre con semplicità,c on dolcezza e nonchalance è tutto quello che desidero ora.


Few colors on rice paper full sheet ...Letting go again in a calm sunday of April.
Rita Vaselli Watercolor- Ink on Rice Paper

It is when the storm has brought the beach back to a flat point, smoothed, no more footprints, a surface that, for a certain moment, mirrors a calm sky again ... then you can start something new.
Everything has passed so even that person who has suffered the storm must forget, let go, must accept to be passed ... if you want to have a new life, the old life should be left to go.

This letting go of everything, a lot, a lot ... is a way of finding a future.

What we have been enriches us, but it is also a ballast that keeps us anchored to old patterns, no longer practicable to live.

All that is beautiful and ugly has bound us and connected to others, in the end makes us prisoners.


More intensity for same colors ...Ink and water let me  enjoy for creating on my feelings Rita Vaselli Watercolor . Ink on Rice Paper-A touch of yellow at least.

To know how to forget and at the same time feel a sense of joy and amazement towards life, without packaging it in any scheme, letting it run with simplicity, with sweetness and nonchalance is all that I want now.

martedì 20 marzo 2018

SPRING BEATS


   Fa freddo,abbiamo neve sulle montagne e sulle colline...ma primavera palpita nell'aria di giornate più lunghe,profuma nel vento gelido, si annuncia con i fiori che sfidano ancora il gelo,impavide creature che  fanno sognare la rinascita  materiale e spirituale dopo ogni inverno ed ogni periodo oscuro.
I miei messaggeri di primavera sono gli anemoni fiori di semplice bellezza e di grande individualità,ognuno sembra chiudere in se stesso un mondo di linee colori e morbidezza sempre differente...da fiore a fiore da anno ad anno sempre con nuove meravigliose ibridazioni naturali. Rinascita,mutamento,freschezza....questi sono per me gli anemoni con cui inizio a riprendere le attività nello studio che nelle ore del pomeriggio ritrova la bella luce della primavera. Ed inizia un'altro anno di avventure colorate nello studio.Infatti per lo zodiaco l'equinozio è il punto Zero!!! Buona Primavera a tutti gli amici di Blogland.


SPRING BEATS - Acrylic ink on canvas pad  18"x 24" 

It's cold, we have snow on near mountains and hills, but spring beats in the air of longer days, it smells in the icy wind, it announces with the flowers that still defy the frost, fearless creatures that make dream the material and spiritual rebirth after every winter and every dark period.

Today in progress in my studio/Oggi  al lavoro nello studio
My spring messengers are always  anemones, flowers of simple beauty and great individuality, each one seems to close in itself a world of color lines and softness ever  different ... from flower to flower from year to year always with new wonderful natural hybrids. Rebirth, change, freshness ... these are for me the anemones with I begin to resume  painting activities,after winter days, in my studio that in the afternoon hours keep  beautiful light of spring. New year of colorful adventures begins in the studio. In fact, for the zodiac the equinox is the Zero point !!! I wish beautiful   Springtime to all my friends in Blogland


Yesterday still life working with  ANEMONES 2018 



venerdì 23 febbraio 2018

FINALLY FINISHED /FINALMENTE FINITO

 Today, was closed for me a cycle started in August 2016 with a request for a genetic test. In 2016,October  I had a diagnosys of  modified hormone-responsive gene, which was already the cause of my  tumors. Possibility to have others soon very high. I took some time to decide what to do and at the end, about a year ago I entered a waiting list for a series of preventive surgeries aimed at solving the problem by playing in advance. During first of these surgeries it turned  out that a tumor was already forming, so I know that I really made the right choice. All situations, as they can be long, end sooner or later. I have a drug to be taken daily until I  complete 5 years, for that small infiltration discovered only in the histological check. I now have some small annoyance to be incorporated into my annoyance, already present,that  passage of time entails. So life resumes with the ability to move, travel, without  walks in the operating room, in my agenda. How many flowers and how many colors I feel inside tonight and how much gratitude for my traveling companions inside and outside the hospital.



I celebrate the end of a difficult period, with the anemones, my favorite flowers, in bloom now, at the end of winter. Faccio festa per la fine di un periodo lungo e difficile, con i miei amati anemoni,in fiore adesso,a fine inverno .

Oggi si è chiuso per me un ciclo iniziato nell'Agosto del 2016 con la richiesta di un test genetico. A Ottobre 2016 è arrivata la conferma un gene modificato e sensibile agli ormoni che è stato già la causa dei primi tumori. Possibilità di averne altri a breve molto alta. Ho preso un pò di tempo per decidere che cosa fare ed alla fine circa un anno fa sono entrata in una lista di attesa per una serie di chirurgie preventive volte a risolvere il problema,giocando di anticipo. Durante una di queste chirurgìe si scopre che un tumore si stava già formando,quindi so che ho davvero fatto la scelta giusta. Le situazioni per quanto lunghe finiscono prima o poi. Mi è rimasto un farmaco da prendere giornalmente fino a completare 5 anni proprio per quella piccola infiltrazione scoperta solo nell'istologico. Mi rimane forse qualche piccolo fastidio da incorporare nel cumulo quotidiano dei già presenti piccoli fastidi che il passare del tempo comporta. Dunque la vita riprende con la possibilità di muoversi,viaggiare,non avere passeggiate in sala operatoria in agenda. Quanti fiori e quanti colori mi sento dentro questa sera e quanta gratitudine per i miei compagni di viaggio dentro e fuori dall'ospedale.  
  

venerdì 16 febbraio 2018

BREAKING THE WINTER / ROMPENDO L'INVERNO #2

Quando le parole non servono più i colori diventano una voce.

I colori affermano che sono viva qui e ora mentre dipingo.

Pulsare di vita e sentimento si manifestano in giorni diversi,in diverse azioni fino a trovare

un senso compiuto, superando il caos dell'incertezza e del buio.

Rompendo l'inverno.


Breaking the winter#2 -Acrylic on canvas from Rita Vaselli (detail)


When words are no longer needed, colors become a voice.

The colors say that I live here and now while I paint.

Pulsing life and feelings bring  themselves on different days, in different actions...

  to find a complete sense, overcoming the chaos of uncertainty and darkness.

Breaking the winter.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...