domenica 8 giugno 2014

RAG-TIME / ELOGIO DEGLI STRACCI

La vita va avanti, nonostante i problemi di Blogger.
Ho scattato una foto mettendo sul mio tavolo di lavoro alcuni materiali che saranno gli argomenti di qualche post, mentre aspetto il verdetto da Google.
Se dovrò rimettere a posto tutte le immagini dei miei post, è bene che mi prepari a scrivere qualcosa che sia un po' inconsueto e rilassante.
Dedico il primo articolo, all'elogio dello straccio. Mai più senza stracci!!!

Una foto dei miei stracci macchiati, elaborata al computer con effetto acquerello
A picture of my  stained rags, processed by computer with watercolor effect
Jan Kunz, in un libro, consiglia vivamente  di usare gli stracci di tessuto al posto della carta in rotoli e dei fazzolettini di  carta. Jan consiglia di lavare questi stracci, se non si vuole buttarli e scrive che usare gli stracci durante la pittura invece di  tovagliolini e rotoli  di  carta, migliora immediatamente la tecnica. Ho usato gli stracci per mantenere umida la carta dell'acquarello,ma non avevo mai pensato di usarla in questo modo. I miei grandi papaveri orientali  sono stati dipinti con l'aiuto degli stracci, durante la pittura, con risultati pratici che mi hanno sorpreso e per questo motivo scrivo questo post.

Ecco alcune cose che hanno reso più facile la pittura ad acquerello per me
Here,  few things that have made easier for me  watercolor painting
Trovare gli stracci bianchi di cotone sfibrato, non è stato semplice ma nemmeno troppo difficile.
In teoria avrei dovuto prendere una scatola da 10 chili, ma in pratica il mio rivenditore mi ha pesato
un chilo di stracci e mi ha evitato di rifornirmi quanto un carrozziere.
Questa stoffa non lascia  pelucchi, portando via con dolcezza il colore in un modo  che mi è sembrato magico. Il tessuto alleggerisce le lavature con delicatezza e sembra adattarsi alla mano integrando l'azione della pittura con l'asportazione di colore o l'asciugatura selettiva delle zone bagnate, diventando uno strumento di creatività.
Tenere uno straccio bagnato sotto la carta da acquarello,durante la pittura, prolunga il lavoro con le tecniche umide, mentre  gli stracci già macchiati, dopo i lavaggi sono molto utili per la manutenzione dei pennelli.

Il centro dei fiori è stato modellato con l'aiuto del tessuto. Il controllo di umidità della carta e colore è più facile sulla superficie delicata della carta liscia .
The center of these  flowers has been "shaped "with  the fabric. Control of moisture in paper and color, is easier on  delicate surface of  smooth paper.
Durante il lavoro ci sono decine di momenti in cui usare gli stracci invece che la carta ha dato risultati più brillanti. Il colore degli acquerelli, se si usa il tessuto,non interagisce con gli ossidi di titanio con cui invece  è sbiancata la carta e rimane più puro.
Provare per credere anche solo con uno straccio bianco di cotone sfibrato dai lavaggi che avete già in casa. Io ho iniziato così e poi mi sono attrezzata meglio. La stoffa venduta per i carrozzieri è veramente ideale per la pittura.
***
Life goes on, despite the web misadventures.
I took a picture putting on my work table some supplies  what will be the topics of future posts, while I wait for the verdict from Google.
If I have to replace all the photos of my posts, you know that I prepare to write something that is a bit 'unusual and relaxing.

 Anche le macchie hanno poesia, sono le tracce dei lavori già dipinti. 
 Even the stains have their poetry,stains  are traces of the works already painted.
I dedicate the first item to the praise of the rag. Never paint without the rags!
Jan Kunz, in a book highly  recommended to use cloth rags instead of paper rolls and paper towels. Jan is recommended to wash these rags, if you do not want to throw them, and she writes that use rags during the painting instead of napkins and paper rolls, instantly improves the technique.
I used wet rags to keep the watercolor paper, but I never thought to use it in this way.
My big oriental poppies were painted with the help of rags, while painting with practical results that have surprised me, and for this reason I write this post.

Un foglio A3 di Fabriano artistico a grana fine, la cui umidità è stata mantenuta con un tessuto umido posto tra il foglio ed un vassoio di  plastica.
 Fabriano artistic fine grain, whose humidity was maintained with a wet fabric placed between  sheet and  plastic tray
Find the white cotton rags worn out, it was not easy but not too hard.
In theory I should take a box of 10 kilograms, but in practice the retailer has weighed a kilogram of rags and I avoided stock up rags as a garage owner.
This rags  touche the paper gently, taking away the color in a magical way. The fabric washes gently lightens and seems to fit the hand complementing the action of painting   removing selective color or drying of wet areas, becoming itself a tool of creativity.
Keep a wet cloth under the  watercolor paper extends time for wet techniques .
Already rags very  stained  ,after washing, are very useful for the maintenance of brushes.
While working there are many  times when using rags instead of paper towels gave the most brilliant results. The color does not interact with those titanium oxides with which the paper is bleached, for example.

Il fondo si  è fuso con facilità senza invadere gli spazi mascherati .Quando il fondo è pronto  si allontana il foglio dal tessuto e si lascia  asciugare su una tavoletta di legno.
The background flows easily without intruding the  masked spaces . When the background is ready, I put the sheet on a wooden board to dry.
Try it for yourself with just a white cloth of cotton, worn out from washing, that you already have at home. I started in this way, and now I'm better equipped. The fabric for polish the car body  is really ideal for painters.

40 commenti:

  1. I tried to understand the translation but not fully lucky pictures tell many words.What a lot of brushes you have in your studio supplies

    RispondiElimina
  2. I hoped the bilingual text helps without translator....
    My brushes are collected from 1988,when I when I began to paint on porcelain, the collection has continued brushes with decoupage and decoration of various materials, the study of the techniques of acrylic and watercolor from 2000 also. Now, I'm really happy to have taken good care of my brushes, especially some of kolinsky bought to paint on porcelain, but excellent (after careful washing) for many techniques watermedia.

    RispondiElimina
  3. Querida Rita. Me alegra ver una nueva entrada tuya, es muy interesante la técnica que has utilizado y los resultados de tus flores son muy hermosos y te felicito.
    Deseo que pronto google te de una solución. Yo por el momento, aparte de tener a mi marido como administrador, he realizado una copia de seguridad de la totalidad de mi blog en un disco duro externo.
    Un cariñoso abrazo, Sonia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Sonia,anche da cattive esperienze nascono buoni frutti!
      E' facile salvare i testi del blog in automatico e più difficile salvare le immagini. Ho sempre rimandato questo back-up ed ora mi pento. Ma è buono che altri lo facciano. Un abbraccio affettuoso Rita,

      Elimina
  4. I got every word Rita. I rediscovered rags myself these last weeks. Poor Ellis will have to keep up his undershirt wardrobe, for as soon as I see any reason to move it from his drawer to the rag bin, I do it. The 100% cotton jersey is wonderful for painting under paintings with oils or trashing in the whole ground. Paper toweling is better for washing the brushes but should never come in contact with the painting surface UNLESS you're looking for a tool to imprint a texture. Happy painting Rita. I love yours of the rag.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dear Linda, I have found over time a series of EGGS OF COLUMBUS (do you know the anecdote related to this motto ?) So I thought that while I paint my subjects with concentration with my pace, and I will fix my blog, these posts can help someone to think about how little things help us to paint better, without even having to change anything of what we already do.
      I was lucky to find for sale the sheets of the italian bed railways wagons, washed at very high temperatures for craft use ( decorators, car polish ....) so Danilo may be quieter than Ellis!

      Elimina
  5. Vedo che sei ripartita col blog, benone! Quanto agli stracci, ora sono un po' in stand-by con l'acquarello ma tornerò alla carica! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Arianna!!!Un po' sconcertata riemergo dalla mia strana esperienza e cerco migliori soluzioni per il futuro,come archivio e come sicurezza. Grazie della tua amicizia così cara anche su facebook!!!Ciao. La carta è facile da trovare facile da buttare ma meno flessibile,come anche nota Linda che dipinge ad olio. Senza fare niente di diverso ,avere uno straccetto di tessuto in mano invece che un pezzo di carta può lasciare più bello l'intervento su cosa stiamo facendo.Anche il mio maestro di acrilico è un grande consumatore di stracci,a volte asciutti ed a volte bagnati...anche per l'acquerello lo straccio bagnato e lo straccio asciutto hanno diversi e furbi risultati di volta in volta.
      Ciao!!!

      Elimina
  6. Querida Rita, me alegra verte de nuevo entre nosotros.
    La experiencia ha debido ser muy dura e ingrata, máxime para alguien tan dada a los demás como lo eres tu. No te mereces cosas como estas.
    Quiero que sepas que te apoyamos en todo, porque eres una persona muy especial. TE QUEREMOS RITA. FUERTE Y CARIÑOSO EL ABRAZO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una esperienza difficile.
      Il furto di un nome e di un account è una cosa molto strana da subire. Grazie per il tuo grande ed affettuoso supporto e le tue parole belle e gentili per me,caro Eusebio!!! Un abbraccio forte,Rita.

      Elimina
  7. Cara Rita, la vita continua. Bello vedere un post nuovo. Gli stracci macchiati veramente sono poetici! Mi piace l'effetto acquarello. Buona Domenica. Un grande abbraccio, Loredana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Loredana, la vita con grandi e piccole sfide va avanti...e le persone positive cercano soluzioni e vanno avanti anch'esse...C'è molto lavoro imprevisto da fare e guardando a QUANTO è questo lavoro mi sento anche fiera di tutto quello che avevo scritto e postato come immagini. Pensiamo positivo!!! Un grande abbraccio e buona settimana a NY!!!

      Elimina
  8. You are a great artist anyway !
    Hugs...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thanks my dear Lavana for your words... so sweet to my ears !!!Warm hugs,Rita.

      Elimina
  9. Hi Rita, I am just catching up with your blog, it's been a while. So sorry to hear of your blog theft! I wish you well, enjoy your painting....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. It 'was, for me, very luckily that, in the blog, having my husband as administrator I have not lost it all, but only the images!
      Thanks for your kind support!!!

      Elimina
  10. +Querida Rita, ¡Cuanto siento todo lo que te ha ocurrido!.
    No te preocupes amiga mía pronto lo veras como un mal sueño.
    Por desgracias siempre hay personas que obran de mala fe.
    Mi cariño con los mejores deseos y grandes abrazos.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Mariluz del tuo affetto così caloroso!!!
      Un abbraccio affettuoso e l'augurio di una bella settimana!!!
      L'estate è arrivata,finalmente!!!

      Elimina
  11. Glad you are back! even though starting over they don't win. Hopefully Google can re image the site without you having to do manually. Best to you guys

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficult moments, but there are NO health dangers, these are just hitches, .... and more effort to deal with for some time.
      Better go ahead and think about the next paintings. Finally action of painting will recover everything!! Have nice week!!!

      Elimina
  12. Mi sa che la tua collezione di pennelli supera perfino la mia che pure è notevole :) Ed ho ammirato l'ordine e la pulizia con la quale tieni tutto . Bello il lavoro sul computer, sembra realmente un lavoro di acquerello. Abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Jane questo ordine dura relativamente poco!!! Quando lavoro occupo gli spazi in modo caotico e più sono concentrata nel dipingere e più lo studio è caotico. Finito un ciclo creativo e prima di un altro c'è il riordino generale,di cui vedi le belle conseguenze...Buona settimana, la prima con un caldo estivo,anche a te.Un abbraccio affettuoso,Rita.

      Elimina
  13. lavoro di pazienza,ordinatissimo il tuo spazio di lavoro,ho imparato una cosa in più(anche se non la so mettere in pratica)
    buona settimana Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando lavoro , nel mio studio sembra sia passato un ciclone...tutto è dapertutto e dura finchè mi serve il caos. Poi cerco di rimettere tutto a posto,ma non è così facile. So che per partire verso nuove creazioni l'ordine è necessario.Ma so anche che per dipingere ad un certo punto il caos prenderà il sopravvento a volte espandendosi in altre stanze senza troppi riguardi!!! Un abbraccio affettuoso,Rita. Buona settimana!

      Elimina
  14. Haha, a cyclone that passes my studio too, when I paint! :)
    Good to see your new post, I am going to try this method with a wet rag under the paper. Your composition with the stained rags really looks like a watercolor! Have a great week!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dear Judy for the style as you paint, use the wet rag to manage colors and moisture , or dry rag to remove moisture (or color) on selected areas , I think that you will like.
      The paper suffers less contact with the fabric and our fingers soon learn to interact with this fabric becoming tools easily help to create the most diverse forms. The cyclone creative is always welcome ... the study, too tidy, does not give paintings!

      Elimina
  15. Persino gli stracci, opportuamente disposti da te, paiono un capolavoro! Buon lavoro, e spero che presto il tuo blog torni com'era, un abbraccio, Maddalena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Madala,grazie! Aspetto il verdetto di Google ma in qualche modo ci stiamo organizzando. Con la buona volontà c'è rimedio a tutto e in qualche modo rimedieremo. Parlo al plurale perchè dietro le quinte Danilo è sempre un punto di riferimento con la sua esperienza maturata nel lavoro nel campo informatico. Così passato lo choc mi sento di nuovo al sicuro. Un abbraccio,Rita.

      Elimina
  16. Querida Rita, por lo que veo no paras de crear e inventar cosas nuevas. Espero que tu problema con el mundo de blogger se solucione pronto y no nos prives de estas bellezas que tu creas. Un fuerte abrazo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Eva,grazie delle tue parole. Mentre Google prende tempo a dire cosa potrà fare per me,Danilo ed io lavoreremo per cercare di restaurare i post reinserendo le foto,nei prossimi giorni. Un abbraccio affettuoso,Rita.

      Elimina
  17. Querida Rita, acabo de volver de viaje y cuando he abierto el correo me encuentro con un e-mail tuyo pidiendo ayuda. Me ha dado un salto el corazón, no sabia que hacer pues ya han pasado dias, entonces he entrado en tu blog y he leido lo que ha pasado. Como no se si tienes el correo operativo o no, he decidido escribirte aqui. No sabes como siento todo lo que ha pasado. Un abrazo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Tina, grazie!!!Gli amici si sono preoccupati ma non hanno creduto alla lettera. Così il tentativo di truffa non è riuscito,ma io ho avuto comunque dei problemi,senza nessuna colpa. Sapere che tante persone mi vogliono bene mi ha fatto molto felice. Le testimonianze di solidarietà e di affetto sono state così tante e mi commuovono. Il mio nuovo indirizzo è ritavasellipainter@gmail.com
      E a questo indirizzo che oggi ho ricevuto anche il tuo affettuoso commento,oltrechè sul blog .Un abbraccio forte cara Tina!!!

      Elimina
  18. Arrivo in ritardo ma ci sono...:) l'ho subito immaginato che era una truffa e te l'ho comunicato per metterti subito all'erta. Purtroppo su internet siamo molto vulnerabili e non condivido il fatto che si pubblicano foto di minori. Si riparte con un tuo bel lavoro!
    Ciao cara Rita ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di esserci cara Francesca!!! Presto o tardi non contano,succede di essere diversamente impegnati,ma poi è bello soffermarsi quando si ha tempo. A volte leggo,poi ma non ho tempo per commentare e allora ripasso...dopo. Chji si vuol bene si incontra sempre! Un abbraccio affettuoso,Rita.

      Elimina
  19. C'est une excellente idée Rita, et en plus c'est écologique ;) Contente de te revoir sur ton blog. Bisous !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Encore je ne sais pas si je vais récupérer mon nom et mon blog ... mais la vie continue! Je ne peux pas rester "sans mots et sans images," trop longtemps!
      Merci pour ton empathie, ma chère Lydie! Gros bisous,Rita

      Elimina
  20. Risposte
    1. Congratulations for all your beautiful paintings!!! Thanks to visit my blog!

      Elimina
  21. Thank you for this post, Rita! I've never given it thought that the properties of a fabric rag could be different from a paper towel. I am going to give it a try, for sure.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I hope that some helpful trick may improve easily watercolor work for my friends ! I learned from others ,I share with pleasure after my experimentation
      in some large watercolors. Happy painting,dear Blaga!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...