venerdì 17 febbraio 2012

UN ACQUARELLO (BAGNATO) A MODO MIO

Uno dei miei fiori preferiti è la peonia, e dipingerla è sempre una sfida .
Alla fine di una primavera ricca di peonie, disegnate con cura, studiate nei dettagli, e dipinte con tante velature successive, un  giorno ho preso la decisione di fare a modo mio.


L'albero delle Peonie-Acquarello di Rita Vaselli 
Ho bagnato la carta (un quadrato di Fabriano artistico da 640 gr ruvida,25x25) ed ho dipinto come se dovessi fare un fondo colorato, cercando di lasciare bianche le zone dei petali.

Quando la carta ha perso l'eccesso di umido ed il colore è diventato più controllabile, ho dipinto in negativo per delineare i petali.
Per ultimo, a carta quasi asciutta, ho dipinto il centro dei fiori.

Un momento di grazia, quando il soggetto dopo tanto esercizio dalla mano passa sul foglio, quasi senza pensare: quando succede mi sento felice e riguardare il lavoro mi trasmette la stessa gioia.

14 commenti:

  1. E vero, ti riempie proprio di gioia quando riesce bene...così, senza troppo sforzo. Le tue peonie sono delicatissimi e fragili e di una bellissima tonalità rosa. Fra Rose e Peonie non saprei proprio quale scegliere...Un abbraccio e buon weekend Rita.

    RispondiElimina
  2. Cara Jane,le gioie della pittura sono proprio queste.A volte mi domando : "questo senza pensarci troppo su"accadrebbe "senza studiarci tanto su"?Mi sembra,nel mio caso,che la scioltezza delle forme arrivi dopo uno studio accurato.Per cui mi muovo sempre su un doppio binario,lo studio che posso fare sempre(è un lavoro organizzabile) e l'ispirazione che...arriva quando arriva.Succede anche a te?Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco quello che dici, ma nel mio caso non bisogno davvero pensarci troppo su, perché mi riesce di solito malissimo, ho bisogno della massima spontaneità per riuscire. A meno che ovviamente non faccio acquerello botanico, ma quello è tutt'altra storia. Abbraccio

      Elimina
  3. Ciao Rita, lo trovo "super" questo acquerello di peonie! Come te, anch'io preferisco i lavori che riescono diciamo "spontaneamente", senza troppa preparazione (d'altronde le lezioni di Angelo a qualcosa mi saranno servite). Un abbraccio e buon week end!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tito,hai un tale numero di Acquarelli tutti uno più bello dell'altro,su BLUOLTREMARE,che il Maestro Gorlini puo' essere veramente molto fiero di te!!!Buon fine settimana anche a te,Rita.

      Elimina
  4. Hello Rita:) That must have been a challenge! It worked out great! Beautiful flowers!

    RispondiElimina
  5. Hello,Renate.Watercolor is a challenge more 'than all other techniques!
    The watercolor painters are the most courageous!!!Ciao!

    RispondiElimina
  6. Molto bella la peonia piu' grande!Sembra vera.Ho letto solo adesso il tuo messaggio nella posta elettronica; grazie!Ciao da AnnaRosa

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Thanks,Blaga for your kind comments on my blog!!!

      Elimina
  8. posso dire solo ...fantastici i tuoi acquerelli!
    son sempre io sempliceidea!

    RispondiElimina
  9. Grazie!da raraidea o da semplice idea i complimenti sono sempre gtaditi!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...